rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Tentato omicidio in Val Gardena: il giallo dell'uomo sparito per 20 anni e tornato per accoltellare il fratello

Dopo quanto accaduto quella sera il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare in carcere. Il fratello e cognato, al momento, rimane in silenzio

Scomparso per vent'anni e tornato nella vita del fratello con l'intento di accoltellare lui e la cognata. È quanto accaduto fine ottobre in Val Gardena. La storia del 42enne Ivo Rabanser, arrestato con l'accusa di tentato omicidio, cela ancora dei punti di domanda. Rabanser è rimasto lontano per 20 anni dalla famiglia ed è riapparso non con le migliori intenzioni. Fortunatamente il fratello Martin parrebbe fuori pericolo, ma è  ancora ricoverato in ospedale, mentre la moglie sarebbe tornata a casa. 

Dopo quanto accaduto quella sera il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare in carcere. Il fratello e cognato, al momento, rimane in silenzio. Proseguono le indagini su di lui. Da quanto emerso nelle ore successive all'arresto, pare che di lui si fossero le tracce da tempo, non è dato sapere al momento perché sabato sia tornato. Il tentato omicidio è indecifrabile se si considera che l'aggressore era fuggito di casa oltre vent'anni fa e che da allora non aveva praticamente più avuto alcun contatto con i suoi familiari, i quali in passato avevano anche cercato di rintracciarlo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio in Val Gardena: il giallo dell'uomo sparito per 20 anni e tornato per accoltellare il fratello

TrentoToday è in caricamento