Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Gardolo / Via Bolzano

Ubriachi cercano di 'fregare' il tassista, poi spintonano i carabinieri: arrestati

L'accaduto a Trento, in via Bolzano. A finire in manette due cittadini moldavi

Ubriachi, prima hanno cercato di pagare con una carta di credito non funzionante. Poi hanno litigato con il tassista, sostenendo di non avere soldi nel portafogli. E infine quando sono arrivati i carabinieri li hanno insultati, spintonati e minacciati. È accaduto verso l'1:30 nella notte tra martedì e mercoledì, a Trento, in via Bolzano, dove alla fine i due protagonisti dell'episodio, due 30enni moldavi, sono stati arrestati.

A chiedere l'intervento di una pattuglia al 112 è stato lo stesso tassista dopo aver discusso animatamente con i due insolventi. All'arrivo dei militari i 30enni, alterati perché sotto l'effetto dell'alcol, hanno iniziato a inveire contro di loro, continuando con insulti e spintoni anche una volta arrivati in caserma. 

"Soltanto dopo essere stati tratti in arresto - si legge in una nota dei militari - i due hanno compreso la gravità della loro posizione: sono stati segnalati alla locale Procura della Repubblica a causa della vemente e violenta resistenza". Dopo una notte nelle camere di sicurezza, nella mattinata di mercoledì 6 maggio i due sono stati  giudicati per direttissima, rispondendo di resistenza, oltraggio e violenza a pubblico ufficiale, oltre che di insolvenza fraudolenta.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi cercano di 'fregare' il tassista, poi spintonano i carabinieri: arrestati

TrentoToday è in caricamento