In Valsugana avvio "rapido" per 33 opere pubbliche

La cantierizzazione immediata delle opere al di sotto del milione di euro sarà resa possibile dall'azione di supporto ai Comuni che svolgerà la speciale "task force" di funzionari e tecnici della Provincia istituita oggi

I Comuni della Valsugana potranno presto dare avvio a 33 opere pubbliche, già finanziate per complessivi 33 milioni di euro, il cui iter è attualmente fermo in attesa che siano espletate le procedure per l'appalto. E' quanto hanno annunciato stamane a Borgo Valsugana ai sindaci della Comunità Valsugana e Tesino il presidente della Provincia Lorenzo Dellai e l'assessore agli enti locali Mauro Gilmozzi. La cantierizzazione immediata delle opere al di sotto del milione di euro sarà resa possibile dall'azione di supporto ai Comuni che svolgerà la speciale "task force"  di funzionari e tecnici della Provincia istituita oggi con l'obiettivo di effettuare una mappatura delle opere per le quali l'appalto è frenato da nodi burocratici e di dare poi "via libera" alla loro realizzazione con una procedura autorizzativa semplificata ed accelerata.   

Dopo l'incontro del 23 marzo scorso con la Comunità di valle Valsugana e Tesino, Dellai e Gilmozzi sono tornati oggi a Borgo Valsugana per mettere a punto l'annunciata nuova strategia contro l'emergenza determinata dalla crisi economica in atto, al fine di sostenere le imprese locali, in particolare quelle del settore dell'edilizia, settore in sofferenza ovunque ma in modo particolare in Valsugana.
 
La Provincia vuole accelerare al massimo i tempi, proprio perchè le modalità della crisi in atto, ormai diventata recessione, sta rapidamente bruciando le residue speranze di sopravvivenza delle imprese. Già giovedì prossimo, infatti, la task force avrà una serie di incontri con tutti i Comuni della Valsugana per una ricognizione dei problemi e per arrivare ad una prima lista di opere al di sotto del milione di euro alle quali dare il "via libera", disincagliandole dalle secche burocratiche nelle quali sono. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento