menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tares, la tariffa è puntuale. I buoni ai cittadini un po' meno

La lettera informativa di Dolomiti Energia, a cui è allegato un "buono" necessario per il ritiro nei supermercati trentini dei nuovi sacchi per il residuo, non ha ancora raggiunto tutti gli utenti

Mistero sui buoni per la nuova tariffa rifiuti introdotta a Trento, la Tares. Molti cittadini del capoluogo,  (ma la stessa sorte è toccata ai roveretani) non hanno potuto ritirare i nuovi sacchetti verdi.  Le ragioni?  La lettera informativa di Dolomiti Energia, a cui è allegato un “buono” necessario per il ritiro nei supermercati trentini dei nuovi sacchi per il residuo, non ha ancora raggiunto tutti gli utenti a domicilio.  Niente buono, niente sacchetto. Inevitabili le proteste e le richieste di chiarimento.  

Mentre l'assessore del Comune di Trento Marchesi rassicura che non si rischierà alcuna sanzione, da parte del gestore del servizio viene spiegato che sono mancati i tempi tecnici per inviare l'informativa, ma che le scadenze saranno rispettate: entro il 12 gennaio si dovrà procedere al ritiro. Fino ad allora la raccolta rifiuti prosegue con il vecchio sistema. L’Ingegner Carlo Alessandro Realis, responsabile della divisione ambiente di Dolomiti Energia 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 1 decesso e +133 nuovi contagi

  • Cronaca

    Scialpinista travolto da una valanga: elisoccorso in volo

  • Attualità

    Come passare in zona bianca e cosa si può fare

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento