Rovereto vuole la tangenziale ovest: "Piuttosto A22 gratuita"

Il Comune di Rovereto ha annunciato di voler proseguire con il progetto della Tangenziale Ovest, sette comuni limitrofi non ci stanno e lanciano la (vecchia) controproposta

"Se Rovereto è al lavoro per pianificare la propria viabilità, gli amministratori dei comuni di Destra Adige e Alta Vallagarina guardano con preoccupazione a possibili novità, i cui effetti si rifletteranno, inevitabilmente, sulla qualità della vita dell'intera vallata". Con una nota congiunta divulgata ieri i sindaci di ben sette comuni (Villa Lagarina, Nogaredo, Pomarolo, Nomi, Besenello, Calliano e Volano) fanno sentire la propria voce chiedendo di allargare il tavolo  di lavoro sulla mobilità a tutta la valle.

La preoccupazione riguarda il progetto che Rovereto ha annunciato di voler realizzare, avviando in questi giorni un confronto con la Provincia: la famosa "Tangenziale ovest" che andrebbe inevitabilmente a coinvolgere la viabilità dei comuni limitrofi. "Adige. La proposta altro non fa se non spostare il traffico dall'altro lato del fiume: dalla rotatoria dello Stadio Quercia a quella della Favorita: insomma, tutto in casa d'altri" si legge nella nota.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altro nodo cruciale è l'ampliamento del casello di Rovereto nord, sul territorio comunale di Villa Lagarina. Anche su quest'opera i sette comuni chiedono di poter avviare una discussione condivisa, e lancianouna  proposta: «Anziché pensare a nuove strade e nuove infrastrutture, in prima battuta crediamo fortemente nella possibilità di rendere gratuito il collegamento autostradale tra Rovereto e Trento: in tal modo l'A22 potrebbe assorbire la percentuale di traffico cosiddetta di attraversamento e si potrebbe quindi ragionare sui nodi critici e prioritari con interventi mirati».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento