menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borse di studio: "ritocco" alla soglia ISEE, studenti in corteo contro i tagli

Con il milione di euro aggiuntivo stanziato dall'assessorato e gli oneri presi in carico dall'Opera la soglia si alza ed il numero di beneficiari sarà allargato, magra consolazione per gli studenti che oggi hanno protestato in città

Piccolo "ritocco" alla riforma del diritto allo studio dell'assessore Ferrari: come annunciato all'indomani della firma della delibera a fine ottobre, la Provincia ha stanziato un milione di euro in più rispetto a quanto  preventivato.

A ciò andranno ad aggiungersi ora alcuni risparmi dovuti alla  presa in carico da parte dell'Opera Universitaria di oneri connessi alle politiche di internazionalizzazione, come spiega una nota dell'Ufficio Stampa provinciale. Risultato: la soglia ISEE minima per il diritto alla borsa di studio è stata alzata da 20.000 a 21.500. Ciò permetterà di estendere, non si sa di quanto, il numero dei beneficiari.

Mossa  tardiva o comunque insufficiente per gli studenti che questa mattina, nella Giornata Internazionale per il Diritto allo Studio, hanno protestato sotto le sedi universitarie cittadine all'interno del corteo  organizzato dal collettivo Refresh. Un terzo di beneficiari in meno, questa l'accusa mossa dal collettivo che ha manifestato contro "un'università che sta diventando sempre più un accessorio ad uso esclusivo della Provincia". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento