Cronaca San Giuseppe / Via Francesco Barbacovi

Suora ruba quadri del Settecento: ritrovati in vendita sul web dai carabinieri

Le opere verranno restituite al Convento delle Suore di San Vincenzo

Sono state ritrovate nel mantovano le tele settecentesche rubate dal convento delle Suore di Carità di San Vincenzo di Bolzano. A rubarle, nel 2003, fu una suora. Secondo quanto si apprende dai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Monza, la religiosa aveva trafugato una Via Crucis del XVII secolo per poi rivenderla ad un commerciante d'arte bolzanino. Sulle indagini, ed in particolare sul movente, c'è il massimo riserbo.

Ciò che si sa è il percorso fatto dalle tele da Bolzano fino a Mantova, ricostruito dagli inquirenti. Le opere d'arte erano state acquistate nel 2003 alla fiera dell'antiquariato che si tiene ogni quarta domenica del mese a Mantova, da un circolo numismatico. Il circolo, evidentemente, ha poi pensato di rivenderle visto che i carabinieri le hanno trovate in vendita all'interno di un sito web specializzato. L'intera Via Crucis sarà ora riconsegnata al convento bolzanino. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suora ruba quadri del Settecento: ritrovati in vendita sul web dai carabinieri

TrentoToday è in caricamento