Si suicida dopo aver ucciso la moglie: la tragedia a Rovereto

Si è disteso sui binari in stazione ed ha atteso il treno. Alcune ore prima sembra che abbia soffocato la moglie, sconosciuto il movente. Un pomeriggio di indagini a Rovereto per la squadra mobile della Polizia, la città scossa dalla tragedia di Michaele e Yourani, entrambi di 28 anni, sposati da 4

Si è disteso sui binari al passaggio della Freccia Argento nella stazione affollata, poco prima di mezzogiorno, Michaele Emmanuel Ocampo Ballestas, colombiano di Cartagena residente a Rovereto. Un gesto estremo ma non l'unico compiuto dal ragazzo, 28enne, nella giornata di ieri. Solamente alle 18.30 gli agenti della squadra mobile della polizia di Trento sono entrati nell'appartamento di Michaele, con le chiavi trovate in tasca al suicida, ed hanno trovato la moglie di lui senza vita, distesa sul letto. Attorno c'erano macchie di sangue e coltelli di diversi tipi

Il medico legale sopraggiunto a tarda sera ha stabilito che la donna, Yourani Cuadrado Jimenez, coetanea e connazionale del marito, era morta per soffocamento molte ore prima, forse nella notte. Sulle due morti sono stati aperti due fascicoli, ma il quadro, dopo un pomeriggio di indagini, sembra chiaro; il movente rimane però ancora misterioso. Michaele potrebbe essersi tolto la vita proprio perchè in preda al rimorso di aver ucciso Yourani: il sangue trovato in casa, vicino alla vittima, è in realtà quello di lui, che avrebbe usato diversi tipi di coltelli per tagliarsi le vene senza riuscirci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In preda allo choc si è quindi diretto verso la stazione, dove ha trovato la morte sotto al treno, facendo così scattare l'allarme che ha condotto al ritrovamento del corpo della ragazza. I due erano sposati da 4 anni e lavoravano entrambi a Rovereto, lei barista e lui pizzaiolo, vivevano insieme in un appartamento in via Fiumi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento