"Lei è scomparsa": ragazzo tenta il suicidio con le pillole, salvato dai carabinieri

Un ragazzo di 27 anni con problemi di dipendenza trovato chiuso in auto in un parcheggio

La sua fidanzata era scomparsa nel nulla, per questo aveva deciso di farla finita. E' stata la prontezza dei carabinieri, oltre alla pronta segnalazione di un residente, a salvare la vita ad un ragazzo di 27 anni residente in Valsugana. Il ragazzo è stato notato in un parcheggio pubblico appena fuori dal centro di Bardolino, nota località turistica del Garda veronese. Secondo quanto riporta Verona Sera a dare l'allarme è stato un cittadino.

I carabinieri, arrivati prontamente sul posto, hanno tentato di far uscire, che nel frattempo aveva bloccato le porte dall'interno. Parlandogli attraverso il finestrino lasciato aperto per pochi centimetri hanno scoperto che il giovane aveva ingurgitato un intero flacone di un potente farmaco, oltre a delle benzodiazepine.

Parlando con i militari ha anche raccontato di essere stato in cura presso una comunità di recupero, e di aver conosciuti lì la sua fidanzata. La ragazza, però, sarebbe poi scomparsa senza dire nulla e ciò lo avrebbe indotto a tentare l'estremo gesto. Una storia, come risultato da ulteriori controlli, molto confusa.

Mentre uno dei militari tentava di tenere sveglio il ragazzo facendolo parlare, l'altro è riuscito ad aprire la portiera con un fil di ferro. A quel punto i carabinieri hanno recuperato il giovane e lo hanno consegnato all'ambulanza, bel frattempo arrivata sul posto. Il 27enne ora si trova ricoverato all'ospedale di Peschiera, fuori pericolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno poi tentato di far luce sull'involontaria segnalazione fatta dal giovane, ovvero la scomparsa della ragazza. Non hanno trovato notizia di fughe dalle comunità di recupero della zona. E' però emerso che la sera precedente il giovane era già stato controllato e soccorso dai carabinieri di Lazise: era ubriaco ed in compagnia di una ragazza, che si era poi allontanata autonomamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Cade dal sentiero a picco sul lago: un altro escursionista sente le grida e chiama il 112

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

  • Elezioni comunali: seggi aperti, ecco tutte le informazioni

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento