rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Via Torre Verde

Due studenti trentini bloccati dall'emergenza in Spagna, Cavada: "Li riporteremo a casa"

Il consigliere della Lega: "Ci stiamo attivando per riportarli in Trentino"

Due studenti trentini a Valencia, che non possono fare rientro in Italia a causa dell'emergenza coronavirus che sta colpendo anche la Spagna. Sono Alessio Nichelatti, di Trento, e Tommaso Sciacca, di Cavalese,  all'estero con il progetto Erasmus. Di loro si è occupato, dopo aver ricevuto l'appello lanciato dalle famiglie, il consigliere provinciale della Lega Gianluca Cavada: "Il Trentino non abbandona i suoi figli" ha scritto in un comunicato.

"Si tratta di una situazione difficile - si legge nel comunicato -anche perché le notizie che giungono dalla Spagna non sono assolutamente buone, ma stiamo facendo il possibile. Ci stiamo prendendo cura anche di altri 60 ragazzi che stanno avendo difficoltà a tornare a casa dall'estero: la mamma di uno di loro mi ha contattato telefonicamente e mi ha chiesto di aiutarla. Sarà fatto tutto quello che è nelle nostre capacità per aiutare i nostri giovani ragazzi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due studenti trentini bloccati dall'emergenza in Spagna, Cavada: "Li riporteremo a casa"

TrentoToday è in caricamento