Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Centro storico / Via Giuseppe Verdi

Università: gli studenti transgender avranno diritto ad usare un secondo nome

Gli studenti che hanno intrapreso un percorso di cambio di identità sessuale avranno diritto ad un doppio libretto. Un accorgimento che sarà adottato dall'Università di Trento per permettere agli studenti transgender di utilizzare ufficialmente degli "alias"

Da oggi gli studenti dell'Università di Trento "che hanno iniziato un percorso di transizione" possono richiedere che il proprio nome sul libretto universitario sia quello scelto dopo la  decisione di cambiare sesso. Il "nome di scelta" sarà utilizzato in tutte le procedure interne all'ateneo. In questi casi, spiega una nota dell'Università, viene rilasciato allo/a studente/-ssa il doppio libretto universitario, laddove ancora previsto.

Viene inoltre rilasciata un’apposita dichiarazione da utilizzare nelle varie occasioni del percorso universitario ove è prevista la verifica dell’identità tramite documento, per esempio per sostenere gli esami, in cui, spesso, lo studente o la studentessa vengono chiamati all'appello per nome. Stesso discorso per la Carta dello Studente, il tesserino consegnato al momento dell'iscrizione, che dà accesso a tutti i servizi erogati dall'Opera Universitaria. Anche in questo caso gli studenti transgender avranno diritto alla "gestione dell'alias". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università: gli studenti transgender avranno diritto ad usare un secondo nome

TrentoToday è in caricamento