rotate-mobile
Orsi / Avio

Centopercentoanimalisti ancora contro Fugatti: "Game over"

Nuovo striscione dei militanti in uno dei luoghi simbolo del Trentino. E dove vive il Presidente

“Ormai la parabola discendente del presidente della Provincia autonoma di Trento sembra realtà, il suo partito è sceso al quarto posto in Trentino, la sua ricandidatura è sempre più in bilico, se non direttamente nel baratro”. È con queste parole che il collettivo Centopercentoanimalisti ha introdotto il proprio ultimo blitz: uno striscione con una scritta inequivocabile, “Fugatti Game Over” posto sotto il castello di Avio.

Sotto casa del Presidente

Non certo una scelta casuale. Avio non solo ha uno dei simboli più noti del Trentino, appunto il castello, frequentato ogni giorno da tanti turisti – che, nelle intenzioni degli animalisti, si troveranno davanti lo striscione prima della loro visita – ma è anche il paese in cui risiede Maurizio Fugatti. Più nello specifico, Sabbionara, già luogo in cui si è svolta nei mesi scorsi una protesta proprio contro lo stesso governatore di Piazza Dante.

Quando Centopercentoanimalisti ha occupato il Casteller

Un altro degli striscioni affissi dai militanti a pochi passi dal castello

Ancora i militanti: “Vero che i suoi sostenitori hanno sposato la sua crociata contro gli orsi, ma allo stesso modo, parecchi trentini non hanno gradito le sue sparate arrivate in tutta Italia, che di fatto hanno messo alla berlina il Trentino, una delle zone più incantevoli d’Italia”.

JJ4 e MJ5 sono salvi: ecco perché

Centopercentoanimalisti, lo ha dimostrato in questi mesi, non ha intenzione di fermarsi, almeno finché JJ4 ed M49, i due orsi rinchiusi al Casteller, non vengano liberati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centopercentoanimalisti ancora contro Fugatti: "Game over"

TrentoToday è in caricamento