Val San Nicolò: i Vigili del Fuoco aprono 300 metri di strada con le motoseghe

Apertura a tempo record per la laterale della Val di Fassa dopo gli schianti avvenuti durante i due temporali del weekend

foto: VVFF Pozza di Fassa

Lavori in tempo record per i Vigili del Fuoco Volontari della Val di Fassa impegnati a riaprire la strada della Val San Nicolò, dove nella serata di sabato un violento temporale ha abbattuto decine di alberi che, cadendo, avevano di fatto bloccato l'accesso.

Da lunedì 8 luglio la strada è nuovamente transitabile, tramite il servizio navetta offerto dagli enti locali a beneficio di tutti gli escursionisti, trentini e turisti. La foto è impressionante: un tratto di circa 300 metri è stato aperto tra i tronchi caduti a colpi di motosega.


 

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento