rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Cunevo

La strada è bloccata per consentire i soccorsi, insulti ai vigili del fuoco

Il corpo dei volontari di Denno: "Arrabbiarsi ed inveire contro di noi, non è giusto nei confronti nostri e di chi è coinvolto nel incidente"

Insulti ai vigili del fuoco che bloccano la strada per intervenire dopo un incidente. È successo ai volontari del corpo di Denno, intervenuti sabato per un tamponamento tra un'auto e una moto. Per soccorrere il ferito, un cittadino tedesco di 58 anni, è stato necessario l'intervento dell'elicottero, che ha provveduto al trasporto all'ospedale Santa Chiara di Trento. 

Quello che colpisce è quello che è accaduto al momento delle operazioni di soccorso. Intervenuti sul posto, i vigili del fuoco di Denno e quelli di Cunevo hanno dovuto chiudere la strada per mettere in sicurezza l'area e consentire l'arrivo dei sanitari e della polizia stradale, incaricata di ricostruire quanto accaduto.

Qui, secondo quanto riferito dai pompieri, alcuni automobilisti avrebbero inveito perché bloccati sulla strada o costretti a cambiare tragitto. In un post su Facebook, il corpo di Denno racconta quanto accaduto: "Arrabbiarsi ed inveire contro di noi, oltre a non essere giusto nei nostri confronti e di chi è coinvolto nel incidente, non farà velocizzare le operazioni di ripristino della normale circolazione. Siamo VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI, lasciamo il nostro lavoro e le nostre famiglie per aiutare GRATUITAMENTE il prossimo. Il nostro miglior PAGAMENTO è un GRAZIE, NON UN INSULTO!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La strada è bloccata per consentire i soccorsi, insulti ai vigili del fuoco

TrentoToday è in caricamento