Motori, tre giorni di gare per le auto d'epoca con la Stella Alpina

Il 6, 7 e 8 luglio sulle strade del Trentino-Alto Adige si svolgerà la 27.a edizione della Stella alpina per auto d'epoca

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Il 6, 7 e 8 luglio sulle strade del Trentino-Alto Adige si svolgerà la 27.a edizione della Stella alpina per auto d'epoca ante '55 e 99 prove speciali. Mancano quindi poche settimane al via da piazza Dante, nel cuore del capoluogo trentino, ma la macchina organizzativa della ventisettesima edizione della Stella alpina procede a ritmo spedito con interessanti novità prima fra tutte il numero delle prove di precisione, novantanove, un vero record in campo nazionale per la gioia dei specialisti del cronometro che si sfideranno sul filo dei centesimi all'ombra delle Dolomiti, patrimonio dell'Unesco.

Lo staff organizzativo della Scuderia Trentina Storica di Trento, presieduta da Enzo Siligardi, sta definendo in questi giorni gli ultimi aspetti di questa fase di preparazione nella quale è già stato predisposto al meglio ogni dettaglio dell'evento dedicato alle old cars. La novità dell'edizione 2012 della spettacolare tre giorni di regolarità dolomitica riservata a vetture omologate ASI riguarderà la tipologia di vetture ammesse al via. Anche quest'anno, infatti, si potranno schierare al via solamente vetture omologate ASI costruite prima del 31 dicembre 1955 o con serie di costruzione successiva ma appartenente allo stesso modello e tipo.

Per il secondo anno consecutivo quindi le vetture ammesse al via della kermesse trentina saranno davvero al top della gamma del tempo, in ricordo proprio delle edizioni disputatesi dal 1949 al 1955, con l'ambizione di creare un evento davvero unico nel suo genere.

Il programma della 27.a edizione della Stella alpina prevede per venerdì 6 luglio il via nel tardo pomeriggio dalla centralissima e storica piazza Dante nella città del Concilio e l'arrivo, dopo 110 chilometri, a Malga Montagnoli poco sopra Madonna di Campiglio nel cuore delle Dolomiti di Brenta.

Sabato 7 luglio il tradizionale tappone dolomitico da Madonna di Campiglio a Madonna di Campiglio, 350 chilometri, che porterà gli equipaggi in gara in val di Non e Sole, Pietralba, passo Lavazè, Cavalese (pranzo all'hotel Lagorai), val di Fassa, passo Sella, val Gardena, Alpe di Siusi, Bolzano, passo Mendola, val di Sole ed arrivo finale nella Perla delle Dolomiti a cui seguirà la cena di gala al Carlo Magno Zeledria Hotel.

Domenica 8 luglio la terza e conclusiva frazione di gara, di 120 chilometri, che porterà le old cars da Spiazzo Rendena a Riva del Garda con arrivo finale e cerimonia di premiazione nelle accoglienti sale del Grand Hotel du Lac e du Park. Informazioni sulla 27.a edizione della Stella alpina allo 0461/090515 o anche sul sito www.scuderiatrentinastorica.it.

 

Torna su
TrentoToday è in caricamento