Picchia la sorella e la chiude fuori casa: denunciato per stalking

Divieto di avvicinamento per un uomo trentino, i due vivono nella stessa palazzina

Pressioni continue, minacce, ed infine un'aggressione fisica. Questa volta gli agenti della Questura di Trento non sono intervenuti per un marito violento, besì per un fratello, che per anni ha continuato a vessare la sorella. Anche per lui, proprio come accade per le coppie, è scattato un provvedimento di divieto di avvicinamento alla vittima, emesso dal Gip al termine delle indagini eseguite dalla Procura.

I due vivono in diversi appartamenti nella stessa palazzina. In passato l'uomo aveva addirittura chiuso il portone di casa dall'interno impedendole di entrare. La donna, in pratica, aveva rinunciato ad uscire la sera per paura di non poter rincasare. In più occsioni il fratello l'avrebbe minacciata, passando poi purtroppo dalle parole ai fatti, come provato dai lividi che la donna ha riportato al braccio ed alla schiena. Gli agenti sono intervenuti per dare esecuzione al provvedimento: il reato ipotizzato è quello di stalking. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento