Cronaca

Agguato sul pianerottolo di casa con lo spray al peperoncino

A subirne le conseguenze una donna di Trento, che ha presentato una denuncia nei confronti della vicina di casa di 50 anni, ora accusata di lesioni

Una sorta di agguato sul pianerottolo di casa con lo spray al peperoncino concordato tra vicini di casa. A subirne le conseguenze una donna di Trento, che ha presentato una denuncia nei confronti della vicina di casa di 50 anni, ora accusata di lesioni. La vittima ha raccontato di aver sentito bussare alla porta del suo appartamento e poi di aver sentito il campanello suonare. Aperta la porta la presunta vittima si è trovata davanti un uomo, la sua vicina di casa, sdraiata sul pianerottolo, apparentemente bisognosa di aiuto, e altre due donne, anch’esse delle vicine di casa, madre e figlia.

Solo apparentemente, appunto, perché - secondo quanto raccontato dalla vittima - la donna sdraiata si sarebbe alzata di scatto estraendo dello spray al peperoncino e puntandolo contro il compagno della vittima che, nel frattempo l’aveva raggiunta per capire che cosa stesse succedendo. L'uomo era risucito ad evitare il getto urticante spostandosi rapidamente, ma non la moglie, investita in pieno dallo spray. Dopo l’aggressione erano intervenuti i carabinieri di Trento ed era scattata una denuncia. La 50enne che avrebbe aggredito la sua vicina di casa con lo spray urticante al peperoncino non avrebbe quindi agito da sola, ma in accordo con altri vicini, forse a causa di vecchie ruggini e litigi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato sul pianerottolo di casa con lo spray al peperoncino

TrentoToday è in caricamento