rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Centro storico / Vicolo delle Orsoline, 1

Piazza Santa Maria: denunciato per spaccio, lo beccano anche la sera dopo

Denunciato per spaccio la sera prima, i carabinieri lo hanno sorpreso nuovamente: questa volta la cliente era minorenne, e sono scattate le manette. Nei guai anche un altro minorenne, che sarebbe il vero "venditore": è stato deferito al tribunale dei minori per lo stesso reato

Due denunce in due giorni per un 23enne tunisino colto in flagranza ieri sera nella zona di Santa Maria Maggiore: il reato è sempre lo stesso, spaccio. Ieri sera i carabinieri in servizio di pattugliamento delle vie del centro hanno nottato una classica scena di scambio in una zona nascosta della piazza. La cliente era minorenne e ciò costituisce un'aggravante, unitamente al fatto che, una volta identificato, il venditore è risultato essere già sotto denuncia. Era stato beccato solamente la sera prima, con un certo quantitativo di hashish e 600 euro in contanti.

Ieri sera, attorno alle 18.00, i carabinieri lo hanno riconosciuto nuovamente come protagonista di una compravendita della medesima sostanza. Per lui sono scattate le manette e questa mattina, dopo la notte in caserma, il processo per direttissima ed il trasferimento a Spini. A finire nei guai è stato anche un altro minorenne, connazionale dello spacciatore, riconosciuto come il vero venditore dal quale l'arrestato avrebbe preso l'hashish da rivendere a sua volta alla giovane, nel giro di pochi minuti. Secondo le ricostruzioni dei carabinieri  è chiaro come i due lavorassero insieme. Il 17enne è stato quindi denunciato al tribunale dei minori per il medesimo reato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Santa Maria: denunciato per spaccio, lo beccano anche la sera dopo

TrentoToday è in caricamento