menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro di droga nel centro di Riva del Garda

Perquisizioni all'alba nelle abitazioni di tre stranieri regolarmente residenti da anni a Riva del Garda. Per due di loro sono scattate le manette con l'accusa di gestire un giro di spaccio in centro. Trovato anche un televisore rubato e due sciabole abusive

Un giro di spaccio nel centro di Riva del Garda, tra viale pernici e viale Damiano Chiesa, portato alla luce in seguito ad un'operazione mirata condotta dai carabinieri di due cmandi locali e del nucleo cinofili di Laives. Indicati come responsabili del "giro" un trentenne pregiudicato e un ventenne incensurato, entrambi stranieri regolarmente residenti nella cittadina gardesana da alcuni anni.

Le perquisizioni all'interno delle abitazioni dei due hanno portato al rinvenimento di: quattro piante di cannabis in fiore, 10 grammi ed altri 7 ovuli di quantità non specificata di hashish, circa un etto di marijuana, il bilancino per pesare le varie sostanze e 500 euro in contanti. I due sono stati tratti in arresto per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, in flagranza di reato. Il PM Davico ha disposto per uno di loro gli arresti domiciliari mentre l'altro è stato condotto in carcere a Trento.

Nel corso dell'operazione, eseguita nelle prime ore del mattino odierno, è stata perquisita anche l'abitazione del fratello di uno dei due arrestati dove sono state trovate due dosi di cocaina, un televisore LCD rubato e due sciabole non denunciate, oltre a 5.000 euro di cui ora l'uomo dovrà rendere conto alla Procura di Rovereto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La pillola contro il Covid: arriva il vaccino senza puntura

  • Cronaca

    I dati del coronavirus in Trentino del 9 maggio

  • Attualità

    Viabilità, domenica di code in autostrada

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento