menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio a Trento e in Rotaliana, indagate nove persone

Le nove persone, secondo gli investigatori, farebbero parte di una banda che avrebbe sostituito la precedente criminalità dedita allo spaccio: tra dicembre 2011 e febbraio di quest'anno gli arresti erano stati in totale 40

Spaccio di eroina, cocaina e marijuana a Trento e in altre aree della provincia, con rifornimento da Vicenza, Verona, Brescia e Milano: questa l'accusa che pende su nove stranieri, magrebini e albanesi, dopo le indagini della Squadra mobile della polizia di Trento. Secondo gli inquirenti queste persone gestivano lo spaccio nelle piazze di Trento e nella Rotaliana. 

Quattro degli indagati sono stati rintracciati all'alba, mentre altri cinque sono ricercati in Albania e in Francia, espatriati per inosservanza delle norme sull'immigrazione, a quanto riferisce la polizia. Nel corso delle indagini erano già stati effettuati quattro arresti e il sequestro di stupefacenti. I clienti sono un centinaio di studenti universitari, in leggera maggioranza donne. Nel corso dell'operazione la polizia ha sequestrato un kg di marijuana, 30 grammi di eroina e 15 grammi di cocaina.
 
Le nove persone, secondo gli investigatori, farebbero parte di una banda che avrebbe sostituito la precedente criminalità dedita allo spaccio: tra dicembre 2011 e febbraio di quest'anno gli arresti erano stati in totale 40. 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento