rotate-mobile
Cronaca Piazza Santa Maria Maggiore

Arrestati 12 spacciatori: "Operavano tutti in piazza Santa Maria Maggiore"

Due diverse operazioni antidroga, durate più di un anno, hanno portato all'arresto di 12 spacciatori, tra cui tre trentini, che trasportavano la sostanza da Milano a Trento per poi rivenderla nel quartiere tra piazza Dante e Santa Maria Maggiore

Operavano tutti nella zona di Santa Maria Maggiore e piazza Dante, spesso in prima pagina per microcriminalità e spaccio, le 12 persone colpite ora da ordinanza di custodia cautelare al termine di due operazioni antidroga iniziate dagli uomini della Questura di Trento più di un anno fa.

L'obiettivo era proprio quello di togliere i "rifornimenti" ai piccoli spacciatori che operano nella zona, di "scardinare il sistema di vendita al dettaglio  ai tossicodipendenti", come scritto nel comunicato, e sembra che in effetti gli arrestati sfruttassero canali di approvigionamento tra Milano e Trentoper quanto riguarda cocaina, hashish ed eroina. "Non serve arrestare uno spacciatore, servono azioni mirate" ha detto il Questore, clicca qui...

L'operazione ha portato anche al sequestro, oltre che delle sostanze incriminate, di svariate migliaia di euro. Tuti i 12 arrestati (le ordinanze di custodia cautelare in totale sono 17) operavano sulla piazza di Trento. Si tratta di sei cittadini tunisini (uno di loro ha anche fattoo richiesta di protezine internazionale), tre trentini, un marocchino ed una donna bulgara. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati 12 spacciatori: "Operavano tutti in piazza Santa Maria Maggiore"

TrentoToday è in caricamento