Spacciatore barricato in casa, i Vigili del Fuoco sfondano la porta: aveva mezzo chilo di eroina

Pusher chiuso in casa: la Polizia chiama i Vigili del Fuoco. E' successo in via Brennero

Spacciatore barricato in casa. Sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco di Trento per far entrare gli agenti della Squadra Mobile di Trento nell'abitazione all'interno della quale si è barricato un cittadino tunisino di 31 anni, trovato con mezzo chilo di eroina. Dovrà anche rispondere di maltrattamenti sulla compagna: la donna, infatti, si è presentata al Pronto Soccorso con i lividi, frutto dell'ennesimo episodio di violenza del compagno.

Gli agenti della Mobile sono immediatamente intervenuti dopo la segnalazione della donna. Ma quello che hanno trovato in casa ha fatto scattare anche la seconda denuncia, per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. Quasi mezzo chilo di eroina. Una quantità ingente, che avrebbe fruttato sul mercato trentino fino a 45.000 euro. E' molto probabile che il pusher, che si faceva chiamare Alì, sia uno dei personaggi di spicco dello spaccio in città. Fino all'agosto scorso, infatti, era detenuto nel carcere di Biella, dove stava scontando una pena per rapina e spaccio.

Non appena uscito dal carcere è arrivato a Trento, dove ha affittato l'appartamento di via Brenero ed in pochi mesi ha messo in piedi una fiorente "attività", con consegne anche nei locali notturni della cittò. Ora dovrà rispondere davanti al giudice di questo nuovo giro di spaccio, nonchè dei continui maltrattamenti nei confronti dell'ex convivente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento