Cronaca Pergine Valsugana

Pergine: droga nella casa degli arresti domiciliari, in carcere due fratelli

I carabinieri hanno trovato, nascosti nell'abitazione dove i due si trovavano agli arresti domiciliari per spaccio, circa 13 grammi di cocaina, 12 di hashish, psicofarmaci e un blancino. Aggravamento dela misura cautelare per i due fratelli, 19 e 31 anni, con numerosi precedenti penali, trasferiti ora in carcere

Erano agli arresti domiciliari per spaccio ma, a quanto pare, continuavano a portare avanti l'attività o, comunque, a fare uso di droga. I carabinieri di Pergine, dove i due fratelli, di 19 e 31 anni, italiani, sono domiciliati, hanno notato un andirivieni sospetto di persone che si recavano presso l'abitazione dei due. Il GIP di Trento aveva emesso nei loro confronti un'ordinanza di aggravamento della misura di custodia cautelare ed una perquisizione dei militari ha rinvenuto 13 grammi di cocaina, 12 di hashish ed alcune sostanze medicinali considerate come sostanza stupefacente perchè riservate al trattamento di pazienti psichiatrici, oltre ad un bilancino di precisione. Sono quindi scattate le manette per i due fratelli perginesi che sono stati condotti al carcere di Spini di Gardolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pergine: droga nella casa degli arresti domiciliari, in carcere due fratelli

TrentoToday è in caricamento