Una sottoscrizione popolare per comprare Castel Pergine

Sette cittadini lanciano la sfida: costituire una Fondazione e trovare, entro fine anno, i 5 milioni di euro necessari a comprare il maniero, garantendo in questo modo la continuità con quanto finora fatto dalla famiglia Oss

Simbolo della comunità, importante luogo di attività culturali e di ritrovo per i perginesi e non solo, il Castello di Pergine è in vendita. La famiglia Oss, proprietaria del maniero dal 1956, ne curò il restauro promuovendone al tempo stesso il ruolo turistico, culturale e sociale. Ora una "cordata" di cittadini intende comparlo rivolgendo ai compaesani l'appello a firmare una vera e propria sottoscrizione popolare per arrivare alla cifra necessaria: 5 milioni di euro. 

"Abbiamo raggiunto un’intesa con gli eredi di Mario Oss e costituito un comitato di scopo per acquistare il Castello di Pergine tramite una sottoscrizione popolare, con l’obiettivo di creare una fondazione culturale senza scopo di lucro per gestire responsabilmente questo bene. Siamo sette amici che hanno solo preso l’iniziativa e ne rappresentano moltissimi altri, uniti da un intento. Di solito si collabora per cambiare, noi per conservare, per fermare il tempo al Castello, affinché resti com’è: possenti mura aperte alla comunità e ai turisti da tutto il mondo" si legge sul sito del comitato (clicca qui).

Mantenere l'apertura al pubblico, e la fruibilità da parte della comunità, erano del resto le condizioni della cessione ai privati sottoscritta nel 1956. Il comitato si pone in continuità con quanto fatto fino ad oggi e promette di proseguire le attività di ristorazione e ricettività, affiancandole a quelle musicli, teatrali e culturaliin genere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una sfida non da poco, tenendo conto che entro la fine di giugno dovrà essere raccolto il primo milione di euro, cifra che dovrà arrivare a quota cinque milioni entro fine 2017. La sottoscrizione è aperta a tutti, a  partire da un minimo di 100 euro. Sul sito sono disponibili schede sulla  storia e le vicende recenti del  castello, oltre  ad una presentazione del progetto e ad una lista delle associazioni aderenti, da quelle istituzionali e di categoria come APT, Albergatori e Pro Loco, alle realtà associative della comunità  come gli Arcieri Storici, gli Amici della Storia, il Centro Studi Vox Populi, l'Associazione Canezza, i Teatro delle Garberie, Zock Gruppe e Pergine Spettacolo Aperto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento