menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Soluzione fisiologica al posto del vaccino: Apss conferma. "Solo 12 casi tra medici e infermieri"

Somministrata per errore della semplice soluzione fisiologica, fortunatamente innocua. L'Azienda sanitaria ammette l'errore

Soluzione fisiologica al posto del vaccino. L'incredibile errore è stato confermato dall'Azienda sanitaria trentina che in un comunicato stampa diffuso nella mattinata di venerdì 22 gennaio parla di "possibile mancata somministrazione". Il caso è scoppiato quando medici ed infermieri sono stati richiamati, a quanto pare, per effettuare un test sierologico. Il controllo sarebbe scattato, però, solamente per parte del personale dell'ospedale di Rovereto che aveva partecipato alla stessa seduta di somministrazione.

Vaccino gratis a tutti gli over80

L'Azienda sanitaria spiega che il caso riguarda una seduta che ha coinvolto 47 operatori sanitari ma solo 12 potrebbero non aver ricevuto il vaccino per errore. "Presumibilmente - si legge nella nota - hanno ricevuto un'iniezione di soluzione fisiologica invece della dose di vaccino. Il caso riportato dei media riguarda un’unica seduta vaccinale, a fronte di oltre 12 mila vaccinazioni fino ad ora somministrate".

"Nessun rischio per la salute"

"La situazione è risolta", dichiara Apss. Lo sbaglio sarebbe emerso da controlli effettuati tramite comparazione tra dosi preparate e flaconi residui ancora integri. La presenza di vaccino non ancora somministrato ha fatto sorgere dubbi, e quindi medici ed infermieri che hanno partecipato alla seduta "incriminata" sono stati richiamati.

Ferro: "Le procedure di controllo hanno funzionato"

"Si è provveduto immediatamente a informare gli operatori interessati e a predisporre un controllo anticorpale in ventesima giornata prima della somministrazione della seconda dose. Si sottolinea che la somministrazione di soluzione fisiologica non comporta nessun rischio per la salute dei soggetti coinvolti" conclude l'Azienda sanitaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento