Cronaca Centro storico / Via Giovanni Battista Lampi

Una piazza per Valeria Solesin, lunedì la cerimonia di intitolazione

A più di due anni dalla morte della ricercatrice veneziana, laureatasi a Trento, diventa realtà la decisione, presa nel marzo scorso, di dedicarle la piazzetta del nuovo studentato Mayer

Lunedì prossimo 29 gennaio l'Università degli Studi di Trento, l'Università Ca' Foscari Venezia e l'Université Sorbonne-Paris-Cité celebreranno a Trento Valeria Solesin, la giovane ricercatrice italiana uccisa nella strage del Bataclan a Parigi il 13 novembre 2015. 

Sarà una giornata di studi dedicata alle donne ricercatrici ed alle difficoltà ancora esistenti di conciliare famiglia e carriera, nelle università e non solo.

Nel corso della giornata, alle 12.45, è prevista anche una cerimonia nei pressi dello studentato di via Lampi per l'inaugurazione della piazzetta che sarà intitolata a Valeria Solesin.

La decisione di intitolare una piazza, accanto al nuovo studentato di prossima apertura, alla ricercatrice veneziana laureatasi a Trento era stata approvata all'unanimità dal Consiglio Comunale nel marzo scorso.

Trento non dimentica nemmeno un altro ricercatore italiano morto misteriosamente all'etero: giovedì 25 gennaio in Piazza Pasi alle ore 19 la sezione trentina di Amnesty International organizza un presidio per chiedere verità e giustizia su Giulio Regeni a due anni dalla scomparsa. L'appuntamento ha già raccolto 2500 adesioni su facebook.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una piazza per Valeria Solesin, lunedì la cerimonia di intitolazione

TrentoToday è in caricamento