I giacchi del Presena si sciolgono, spunta il corpo di un soldato

I resti ritrovati dal alcuni operai della "Carosello", la società di impianti di risalita sul Tonale e sul ghiacciaio della Presena. La scoperta è astata fatta ieri attorno alle 17, ad un'altezza di 2950 metri

Il ghiacciaio Presena

I giacchi del Presena, sciogliendosi, hanno restituito il corpo di un soldato. Forse italiano o austriaco. Ma che sia un caduto della Prima Guerra mondiale è evidente dai resti ritrovati dal alcuni operai della "Carosello", la società di impianti di risalita sul Tonale e sul ghiacciaio della Presena. La scoperta è astata fatta ieri attorno alle 17, ad un'altezza di 2950 metri.  I carabinieri di Vermiglio e di Cogolo hanno raggiunto il punto di ritrovamento ed è stata  avvisata anche la Croce Nera Austriaca. Del recupero della salma si occuperà la Sorpintendenza dei Beni Storici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

Torna su
TrentoToday è in caricamento