Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Doppio intervento del Soccorso Alpino per un'escursionista e un biker: elicottero in volo

Dopo avere recuperato il biker sulla pista Willy  Wonka, la macchina dei soccorsi si è mossa alla ferrata delle Aquile e sulla pista Hustle&Flow

Immagine di repertorio

Doppio intervento per il Soccorso Alpino e Speleologico Trentino, nel pomeriggio di lunedì 5 luglio. Dopo avere recuperato il biker sulla pista Willy Wonka, la macchina dei soccorsi si è mossa verso la ferrata delle Aquile e sulla pista Hustle&Flow. 

Ferrata delle Aquile

Il primo intervento è stato attivato per un'escursionista di Roma del 1975 che, dopo aver fatto la ferrata delle Aquile, mentre rientrava dal sentiero, ha sentito un dolore a una gamba talmente forte da non riuscire più a proseguire a piedi.

Sul posto è intervenuta la Guardia attiva di Fai della Paganella del Soccorso Alpino e Speleologico, arrivata direttamente con il mezzo fuori strada, che l'ha presa in carico e l'ha portata fino alla base degli impianti, dove è stata consegnata all'ambulanza ed è stata accompagnata in ospedale. 

Pista Hustle&Flow

Un altro intervento si è reso necessario in Paganella. Alle 17.15 i soccorsi sono intervenuti a Pian del Dosson per un biker caduto dalla sua mountain bike sulla pista Hustle&Flow, nella parte finale. Il biker si sarebbe procurato due traumi: toracico e cranico.

Sul posto, anche in questo caso, è arrivata la Guardia attiva di Fai della Paganella del Soccorso Alpino e Speleologico. È stato richiesto l'intervento dell'elicottero e da Bolzano si è alzato il Pelikan per accompagnare il biker in ospedale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio intervento del Soccorso Alpino per un'escursionista e un biker: elicottero in volo

TrentoToday è in caricamento