menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Soccorso acquatico: in estate due sommozzatori sempre pronti a partire con l'elicottero del 118

Novità nel sistema di soccorso provinciale in vista dell'estate: dal 13 giugno al 13 settembre, dalle 8.00 alle 20.00, due sub dei Vigili del Fuoco saranno di stanza all'aeroporto caproni, pronti a partire in caso di emergenza per raggiungere in 15 minuti tutti gli specchi d'acqua del Trentino

Ci saranno anche due vigili del fuoco sommozzatori all'interno delle squadre di emergenza in servizio sui due elicotteri provinciali. Una sicurezza in più, oltre a quella data dal servizio svolto dai bagnini presenti in tutti i laghi balneabili, per i trentini e per i turisti nei mesi estivi, dal 13 giugno al 13 settembre.

L'organizzazione del soccorso acquatico con personale dei Vigili del Fuoco è stato ritenuto di primaria importanza per elevare gli standard di sicurezza ed assistenza che la Provincia garantisce ai suoi abitanti ed ai suoi ospiti estivi. La qualità del soccorso acquatico, spiega una nota della Provincia, è assicurata dall'elevata professionalità e capacità tecnica acquisita dal Nucleo sommozzatori e dagli specialisti del Gruppo Soccorsi Speciali (GSS - Specialità soccorritori fluviali); il personale appartenente a questi settori effettua continui addestramenti durante l'anno e partecipa a corsi di formazione ed aggiornamento anche presso le omologhe strutture del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La pillola contro il Covid: arriva il vaccino senza puntura

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La pillola contro il Covid: arriva il vaccino senza puntura

  • Cronaca

    I dati del coronavirus in Trentino del 9 maggio

  • Attualità

    Viabilità, domenica di code in autostrada

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento