Soccorritore scompare nel fiume durante un'esercitazione: proseguono le ricerche

L'episodio in Alto Adige nella serata di mercoledì

Foto Landesfeuerwehrverband Südtirol

Continuano le ricerche del soccorritore che mercoledì pomeriggio è scomparso nelle acque del fiume Rienza durante un'esercitazione. L'uomo, 55 anni, fa parte del Soccorso acquatico Valle d'Isarco.

fiume Rienza 2-2-2

Le ricerche (foto Facebook Landesfeuerwehrverband Südtirol)

L'incidente durante un'esercitazione serale

Le ricerche - nell'Isarco e nella Rienza - sono inizate mercoledì sera e continuate giovedì mattina coinvolgendo centinaia di persone, oltre a droni e elisoccorso.  Ad intervenire sul posto diverse squadre dei vigili del fuoco delle zone limitrofe, oltre al soccorso fluviale di Bolzano, Val d'isarco, Val Pusteria, la squadra di soccorso acquatico della Val d'Isarco, il soccorso alpino dell'alto Adige e il soccorso alpino del Cnsas.

In base a una prima ricostruzione, il soccorritore sarebbe scivolato prima della fine dell'esercitazione, venendo improvvisamente trascinato via dalla corrente. Si tratta del secondo incidente durante un'esercitazione nel giro di pochi giorni. Il 6 giugno a Riva di Tures il capo del soccorso alpino di Campo Tures, Luca Forer, era morto precipitando da uno sperone di roccia nei pressi delle cascate di Riva di Tures.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

  • Trento, spacciatore sfida la polizia: «Sapete che sono uno spacciatore, ma oggi con me non lavorate». Arrestato in piazza

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Gambero Rosso: in un "annus horribilis" il ristorante di Arco di Peter Brunel è la novità dell'anno

Torna su
TrentoToday è in caricamento