menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le tasse su slot e videopoker alla Provincia, l'accordo entro giugno

La legge di stabilità 2014 prevede la possibilità di un passaggio delle competenze fiscali sui dispositivi di gioco dall'Agenzia delle dogane alla Provincia autonoma di Trento. Una volta raggiunta l'intesa il gettito erariale derivante da questa tipologia di gioco d'azzardo potrebbe finire nelle casse provinciali

Competenza fiscale alla Provincia per slot machine e videopoker: l'accordo con lo Stato potrebbe arrivare entro giugno, la possibilità è prevista dalla legge di stabilità 2014. La Provincia acquisirebbe in toto le funzioni dell'ex Aams, i monopoli di Stato, ora di competenza dell'Agenzia delle Dogane. Non è per ora possibile stimare quanto ciò potrebbe portare nelle casse provinciali,il presidente Ugo Rossi in consiglio provinciale ha ricordato che l'ultima quantificazione del gettito erariale derivante dal gioco d'azzardo risale al 2009, prima dell'accordo di Milano. Le successive richieste di informazione da parte della Provincia sarebbero rimaste senza risposta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La pillola contro il Covid: arriva il vaccino senza puntura

  • Cronaca

    I dati del coronavirus in Trentino del 9 maggio

  • Attualità

    Viabilità, domenica di code in autostrada

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento