Arriva la Fornero e il sindacato di base organizza la contestazione

Una manifestazione per contestare la politica del ministro del Lavoro viene annunciata dal "sindacato di base multicategoriale" di Trento, in vista della partecipazione di Fornero al Festival dell'economia

Una manifestazione per contestare la politica del ministro del Lavoro, Elsa Fornero, viene annunciata dal "sindacato di base multicategoriale" di Trento, in vista della partecipazione di Fornero al Festival dell'economia del capoluogo. I punti evidenziati sono "la peggior controriforma sulle pensioni da quando esiste la Repubblica Italiana", il problema dei cosiddetti esodati ("grazie a Lei - si legge in una nota - esiste una nuova categoria di insicurezza"), infine la proposta "di annientare l'articolo 18 dello Statuto lavoratori, cioe' l'unica norma di legge che difende i lavoratori e le lavoratrici dai licenziamenti facili". 

L'appello è chiaro: "Smettiamo di lamentarci come bambini, di piangerci addosso nei luoghi pubblici, magari di suicidarci. Il popolo ha una sola arma per vincere i despoti: far sentire la propria voce! Facciamo capire alla rappresentante di questo governo che non è desiderata. Sabato 2 giugno, alle ore 17, concentriamoci tutti/e a Trento sul ponte dei cavalleggeri ed andiamo a trovare la ministra tecnica". Fornero, che ha già comunicato che forse non sarà a Trento, dovrebbe intervenire il 2 giugno alle 18.30 all'auditorium Santa Chiara.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

Torna su
TrentoToday è in caricamento