menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da internet

Foto da internet

Sicurezza sui treni: tornelli ad Ala, entro il 2018 anche a Trento e Rovereto

Sono già iniziati i lavori per l'installazione di tornelli e recinzioni alla stazione di Ala e, nel corso del 2018 gli stessi interventi riguarderanno Trento e Rovereto. Lo scrive l'assessore alle infrastrutture Gilmozzi rispondendo a un'interrogazione di Civettini

Sono già iniziati i lavori per l'installazione di tornelli e recinzioni alla stazione di Ala e, nel corso del 2018 gli stessi interventi riguarderanno Trento e Rovereto. Lo scrive l'assessore alle infrastrutture della Provincia autonoma di Trento, Mauro Gilmozzi, rispondendo a un'interrogazione di Claudio Civettini (Civica) in merito alla sicurezza sui treni. Nella risposta, Gilmozzi ricorda "le azioni lanciate da Trenitalia in accordo con la Provincia sull'utilizzo intensivo delle squadre anti evasione che hanno visto ridurre sui nostri treni gli avventori sprovvisti di biglietto che sono poi quelli dai cui scaturiscono comportamenti aggressivi all'atto del controllo dei titoli di viaggio".

Nei mesi di settembre, ottobre e anche novembre - si legge - "sono stati effettuati numerosi controlli, intensificando di fatto di molto le  attività programmate e, non risponde al vero che sui servizi ferroviari regionali vige l'anarchia: tra Trento e Rovereto sono 60 le corse giornaliere e quelle utilizzate da utenti non regolari sono alcune poche puntuali corse". Sono state messe in campo, ricorda l'assessore, "azioni straordinarie anti evasione eseguite nelle scorse settimane con squadre nazionali in collaborazione con Protezione aziendale e coordinate con Polfer". L'assessorato, si legge ancora nella risposta, "ha concordato con Trenitalia la acquisizione di personale aggiunto a supporto dei capotreno sui treni maggiormente critici. La struttura deputata alle risorse umane ha già attivato le procedure per selezionare il personale". Altri interventi, ricorda l'assessore, sono consentiti grazie agli impianti di videosorveglianza nei treni, come ad esempio la funzione 'live' su treni Jazz, che consente di proiettare le immagini in diretta di quanto sta avvenendo nel convoglio. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento