Si masturba in spiaggia di fronte alle ragazze, loro fanno il video e chiamano la polizia

Cinquantenne denunciato a Riva del Garda: ad incastrarlo il video girato con il telefonino

Spiate mentre prendevano il sole in riva al lago da un maniaco. Le ragazze hanno avuto la prontezza di filmare con il telefonino. Il video incastra il cinquantenne, che è stato denunciato per atti osceni. La vicenda si è svolta domenica scorsa a Riva del Garda. Una splendida giornata di sole che ha visto i trentini tornare sulle spiagge dei laghi, dopo il lungo lockdown.

L'uomo forse pensava di nascondersi tra la folla e di passare inosservato. Si è seduto su una panchina poco distante dalle ragazze, ed ha iniziato a masturbarsi. Quando gli agenti, in servizio sulla spiaggia, sono intervenuti l'uomo ha provato a negare la versione delle vittime, che hanno però mostrato le prove inconfutabili della sua colpevolezza. E' stato portato in Commissariato e denunciato per atti osceni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

  • Droga a Trento, maxioperazione all'alba: i carabinieri arrestano 23 persone

Torna su
TrentoToday è in caricamento