menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si trova in casa un senza tetto che ruba dalla dispensa e chiama il 113

La fame gioca brutti scherzi: lo sa perfettamente un uomo senza fissa dimora di 58 anni che ieri pomeriggio ha cercato di mettere qualcosa sotto i denti entrando in un appartamento di via Segantini. Denunciato

La fame gioca brutti scherzi: lo sa perfettamente un uomo senza fissa dimora di 58 anni che ieri pomeriggio ha cercato di mettere qualcosa sotto i denti entrando in un appartamento di via Segantini.

La porta era aperta, così l'uomo - G.S., originario della Romania - si è infilato nello stabile dove vive una ragazza trentina entrando poi nell'appartamento. La donna era in casa e si è allarmata perché ha sentito dei rumori provenire da una delle stanze: si è avvicinata spaventata e quando è arrivata alla dispensa si è trovata davanti l'uomo affamato, che non ha fatto una piega nel vedere la padrona di casa, chiedendo anzi se la donna potesse dargli qualcosa da mangiare.

La ragazza è corsa spaventata fuori dall'appartamento, gridando. Un passante, sentite le urla, ha chiamato il 113, così sul posto sono arrivate le volanti in pochi minuti. Il 58enne, che alla fine non è risucito a mettere nulla sotto i denti, è stato denunciato a piede libero per tentato furto.

Si tratta della stessa persona che lo scorso 23 dicembre venne trovata in una cantina adibita a dispensa a Trento mentre rubava alcuni barattoli di conserve fatte in casa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento