rotate-mobile
Cronaca Piazzale ex area Zuffo

Niente neve: ancora aperti i sentieri estivi, il Soccorso Alpino raccomanda prudenza

La mancanza di neve invita a gli appassionati della montagna a percorrere anche sentieri che normalmente in questa stagione sarebbero inagibili, non bisogna però abbassare la guardia: nonostante le temperature miti ed il beltempo i sentieri nascondono molte insidie, prima fra tutte il ghiaccio. Il Soccorso Alpino lancia l'appello a tutti gli escursionisti

La neve non c'è ma non per questo bisogna fare meno attenzione in montagna, anzi: la mancanza di neve su tutto il territorio permette ancora di affrontare molte escursioni tipicamente primaverili, ma chiaramente i rischi sono maggiori rispetto alla consueta stagione escursionistica. Un'insidia spesso sottovalutata è rappresentata dal ghiaccio che si  forma nelle zone in ombra, nonostante la generale temperatura  mite e le giornate assolate. 

Il Soccorso Alpino Provinciale del Trentino con una nota diffusa oggi raccomanda di prestare la massima attenzione ai versanti esposti a ?‎nord? e nei ?canali? in ombra dove spesso il terreno è ?ghiacciato?. Il gelo notturno può creare degli strati di ghiaccio su sentieri e pendii dove vi sono colate di acqua. "Siate prudenti, non sottovalutate il pericolo e munitevi di calzature adatte nonché di idonea attrezzatura" conclude la nota.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente neve: ancora aperti i sentieri estivi, il Soccorso Alpino raccomanda prudenza

TrentoToday è in caricamento