Val del Chiese: abbattuti sei cinghiali in accordo con la Provincia

Sei esemplari abbattuti in virtù di un accordo tra cacciatori e provincia. Troppo poco: "ora verranno coinvolti direttamente i forestali". Sulle strade della valle sensori anti-cinghiale

Sei cinghiali, un maschio e cinque femmine, sono stati abbattuti dai cacciatori in accordo con la Provincia di Trento per il controllo della proliferazione (non sempre ben vista dagli agricoltori) della specie in Val del Chiese. E' quanto ha comunicato l'assessore alle foreste Michele Dallapiccola. "Non essendo soddisfatti del risultato ottenuto con l'apporto dell'associazione cacciatori - spiega in una nota - ora saranon coinvolti i forestali". Nei prossimimesi verrà inoltre  adottato un sistema di rilevamento dei cinghiali a bordo strada con sensori in grado di segnalare visivamente agli automobilisti la presenza degli animali". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento