rotate-mobile
Cronaca

Scuola, stabilizzazione dei contratti in vista per il personale Ata

Sarà necessario bandire un apposito concorso, visto che allo stato attuale non vi sono graduatorie utilizzabili. L'approvazione dell'articolo stralcio è quindi il primo passo per l'avvio del concorso

Primo passo per la stabilizzazione dei collaboratori scolastici. Degli "ex bidelli" si occupa la delibera presentata oggi dal governatore del Trentino, che modifica il Regolamento per l'accesso all'impiego del personale A.T.A. Sarà necessario bandire un apposito concorso, visto che allo stato attuale non vi sono graduatorie utilizzabili. L'approvazione dell'articolo stralcio è quindi il primo passo per l'avvio del concorso. Le ultime assunzioni in questo comparto della scuola risalgono al 2006. La graduatoria formata in applicazione di questo articolo sarà utilizzata esclusivamente per garantire la copertura dei posti messi a concorso. La norma rinvia al bando la quantificazione del numero di posti che saranno messi a concorso, dei requisiti per la partecipazione ad esso nonché delle modalità di suo svolgimento. A seguire sarà quindi pubblicato il relativo decreto e successivamente il bando di concorso. La procedura sarà comunicata in tempo utile per le immissioni in ruolo per l'anno scolastico 2015/2016. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, stabilizzazione dei contratti in vista per il personale Ata

TrentoToday è in caricamento