rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Amatrice: scuola in tempi record, ma il sindaco aspetta l'ok del Ministero

La scuola temporanea da 200 posti sarà pronta in un paio di settimane, lo ribadisce, non senza orgoglio, il presidente Rossi a Roma, ma ad Amatrice il sindaco aspetta ancora comunicazioni dal Ministero per la prima campanella

La scuola di Amatrice sarà pronta in due settimane, in tempo per l'inizio delle lezioni. Lo  ha detto Massimo garbari, ingegnere della Protezione Civile trentina, ai microfoni di Repubblica.it (clicca qui) e lo ha ribadito il presidente Ugo Rossi oggi alla Conferenza delle Regioni, parlando di una vera e propria sfida contro il tempo. "Il Governo ci chiesto di farlo e noi lo facciamo molto volentieri" chiosa il governatore.

I riflettori sono dunque puntati sul Trentino, e della scuola di San Cipriano parlano un po' tutti in rete, dall'Huffington Post alle varie agenzie giornalistiche, dopo la conferenza tenutasi a Roma questa mattina. Ad Amatrice il team della Protezione Civile trentina, con l'importante collaborazione dell'Ordine degli Ingegneri provinciale, lavora anche di notte alla scuola provvisoria da 200 posti, che avrà anche una copertura in legno per essere esteticamente più "vivibile". Nel frattempo però lo stesso sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi ha dichiarato di essere in attesa di indicazioni dal Ministero riguardo la data di inizio delle lezioni. 

Protezione Civile trentina ad Amatrice (foto: Protezione Civile - PAT)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amatrice: scuola in tempi record, ma il sindaco aspetta l'ok del Ministero

TrentoToday è in caricamento