Levico, deliranti scritte nazifasciste: dal "compagno Hitler" all'antisemitismo

Un muro isolato preso di mira dai vandali, ecco le scritte comparse nella notte a Levico

Deliranti scritte inneggianti al nazismo ed al fascismo sono comparse nella notte a Levico Terme. Chi ha usato la bomboletta di vernice spray, nera, ha sfoggiato tutto il repertorio: croce celtica, fascio littorio e svastica, oltre all'equazione antisemita tra la stella di David ed il simbolo del dollaro. 

Ad aggiungere confusione sono alcuni dettagli come una svastica disegnata al contrario e le frasi "compagno Hitler" accanto a quella che si riferisce al "comandante Che Guevara", forse precedente. Il messaggio, però, appare chiaro: "Levico è fascista", naturalmente lo è solo nella mente di chi ha vandalizzato il muro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche anno fa, sempre in Valsugana, alla fermata della corriera di Pergine vennero ritrovate scritte inneggianti alla stragfe di Bologna con l'acronimo ed il simbolo dei Nar, i Nuclei Armati Rivoluzionari protagonisti del "terrorismo nero" degli anni '70. Questa volta la sigla VFC potrebbe far pensare ad un'ipotetica Valsugana Fascist Crew, sulla falsariga del gruppo facebook nato a Trento, e poi chiuso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Bollettino coronavirus in Trentino: altri 3 morti, la Provincia annuncia nuovi provvedimenti

  • Bollettino coronavirus: un altro decesso in Trentino, +104 casi positivi e 122 classi in quarantena

  • Fugatti: "Ristoranti aperti fino alle 22 ed i bar fino alle 20"

  • Tenna, incidente mortale in tarda serata: la vittima è Luca Maurina

  • Aperture, l'Alto Adige fa marcia indietro: "Tutto chiuso alle 18". Il Trentino rimane solo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento