Minacce di morte, odio razziale e nazismo: frase shock al PalaTrento

Scritte con simboli nazisti al PalaTrento

Frasi shock sui muri del PalaTrento, e come se non bastasse il messaggio è stato "firmato" con svastiche e con il simbolo delle SS. Questa volta non ci sono dubbi sulla fusione tra razzismo ed esaltazione del nazismo. A segnalare alla stampa la foto della scritta è stato l'Osservatorio contor i fascismi del Trentino Alto Adige, il quale ha a sua volta raccolto la segnalazione di un privato cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La casa di Aquila Basket e Trentino Volley è stata dunque deturpata con un una scritta che contiene minacce di morte, odio razziale e cupe nostalgie. Si sa cheil Italiail calcio è purtroppo spesso il ricettacolo di minoranze ideologizzate, è probabile che gli autori del gesto non c'entrino nulla con nessuna delle due squadre cittadine di basket e volley. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

  • Elezioni comunali: seggi aperti, ecco tutte le informazioni

  • Cade dal sentiero a picco sul lago: un altro escursionista sente le grida e chiama il 112

  • Coronavirus: 32 nuovi casi, ci sono altri 3 contagiati nelle scuole

  • Studente positivo asintomatico: isolati compagni di classe ed insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento