menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Marquez, scritta contro Ghesla sul cavalcavia di Ravina

Un messaggio inequivocabile, che non riportiamo per i contenuti ben oltre il limite della diffamazione, fatto probabilmente con una bomboletta spray a vernice rossa, è apparso oggi sul muro a lato tangenziale

Una scritta offensiva nei confronti del presunto assassino di Sara Marquez, la giovane prostituta uccisa a colpi di bottiglia la sera di San Silvestro, è apparsa oggi sul muro del cavalcavia di Ravina, a Trento sud.

Un messaggio inequivocabile, che non riportiamo per i contenuti ben oltre il limite della diffamazione a mezzo stampa, fatto probabilmente con una bomboletta spray a vernice rossa. La scritta è ben visibile per chi proviene da Mattarello ed esce alla rotatoria all'altezza del ponte di Ravina. A quanto pare è stata fatta la notte scorsa, perché il colore pare rappreso da poco.

Si tratta del secondo messaggio nei confronti di Claudio Ghesla, l'uomo di 48 che ha confessato il delitto, dopo quello pubblicato sul sito del quotidiano locale "Trentino" il giorno dopo l'omicidio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento