menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scritte e immondizia sulla porta di Casa Pound

Vandalizzata la sede del circolo di estrema destra: un cumulo di immondizia fuori dall'ingresso e una scritta sul muro, forse in relazione alla Giornata del Ricordo del 10 febbraio dedicata aimartiri delle foibe. Questa sera manifestazione in Largo Pigarelli

"Nessuno spazio al fascismo" è la scritta che si sono ritrovati questa mattina i militanti di Casa Pound sul muro della sede aperta recentemente. Chi ha imbrattato il muro con la scritta ha anche accumulato delle immondizie davanti all'ingresso e forse ha scelto di agire la notte scorsa, fra sabato e domenica non a caso: oggi, domenica 9 febbraio, i militanti del circolo di estrema destra hanno organizzato una manifestazione in ricordo della tragedia delle foibe che si terrà alle 20.30 in Largo Pigarelli a Trento, in vista della Giornata del Ricordo, celebrazione istituita con legge dal 2004 che cade domani, lunedì 10 febbraio.

A rendere noto quanto accaduto è Casa Pound: "quello che proprio non ci va giù è la concomitanza del gesto con l'evento da noi organizzato oggi in ricordo dei Martiri delle Foibe" dice il responsabile del circolo Filippo Castaldini "L'atto vandalico infatti è stato accompagnato da un volantino revisionista sulle Foibe e sul web già da giorni si invita a “impedire con ogni mezzo la presenza dei fascisti in piazza”.

A Marghera, sempre nella notte scorsa, è stato preso di mira il monumento in ricordo dei Martiri delle Foibe e degli Esuli istriani sul quale una mano ignota ha disegnato con vernice spray rossa una falce incrociata al martello ed una stella a cinque punte: leggi qui...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento