menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero generale USB anche in Trentino

Trasporti a rischio, ma anche scuole ed uffici pubblici. Il sindacato contro tagli ed innalzamento dell'età minima per la pensione

Sciopero generale del sindacato di base USB in tutta Italia (informazioni sulle grandi città disponibili su Today.it). I lavoratori di tutte le categorie incroceranno le braccia per tutta la giornata di venerdì 10 novembre. Particolarmente delicato, come sempre in questi casi, il settore trasporti.

I treni a lunga percorrenza e regionali potranno subire cancellazioni e ritardi fin dalle 21 di giovedì 9 novembre e dureranno fino alle 20.59 del 10 novembre. Trentino Trasporti ha diramato un messaggio nel quale si ricorda che saranno garantite le fasce orarie dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 16.00 alle 19.00. 

In Trentino è in programma un presidio alle 9.30 davanti alla sede Inps in via delle Orfane. Lo sciopero è stato indetto contro le novità introdotte con la legge stabilità 2018 in materia di previdenza, definita dal sindacato "il bancomat del Governo". In particolare si contesta il prospettato innalzamento dell'età minima a 67 anni, oggetto di una lunga trattativa a livello nazionale con i sindacati confederali.

Non solo trasporti, allo "sciopero generale nazionale di tutte le categorie pubbliche e private", potrebbero aderire anche i lavoratori di uffici pubblici, fabbriche, scuole, servizi. Nelle scuole, lo sciopero coinvolgerà insegnanti, dirigenti e personale non docente.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento