Disagi

Lo sciopero che paralizza l'Italia (e il Trentino)

Per le ferrovie sono possibili cancellazioni totali e parziali anche dei treni dell'alta velocità così come di Intercity e treni regionali. "Effetti anche prima e oltre l'orario di termine dello sciopero"

Proclamato da alcune sigle sindacali autonome uno sciopero nazionale del personale del Gruppo Fs Italiane, dalle ore 21 di sabato 6 luglio alle ore 21 di domenica 7 luglio. Lo sciopero nazionale, si legge in una nota del gruppo Fs, potrebbe avere un impatto significativo sulla circolazione ferroviaria e comportare cancellazioni totali e parziali di Frecce, Intercity e treni del Regionale di Trenitalia. Gli effetti, in termini di cancellazioni e ritardi, potranno verificarsi anche prima e protrarsi oltre l'orario di termine dello sciopero.  Trenitalia, tenuto conto delle possibili importanti ripercussioni sul servizio, invita tutti i passeggeri a informarsi prima di recarsi in stazione e, ove possibile, a riprogrammare il viaggio.

Informazioni su collegamenti e servizi attivi sono disponibili attraverso l'App Trenitalia, la sezione Infomobilità del sito web trenitalia.com, i canali social e web del Gruppo Fs Italiane, il numero verde gratuito 800 89 20 21, oltre che nelle biglietterie e negli uffici assistenza delle stazioni ferroviarie, le self-service e le agenzie di viaggio convenzionate. 

In particolare, in Trentino, dalle ore 21.00 di sabato 6 luglio alle ore 21.00 di domenica 7 luglio 2024 i treni lungo la ferrovia del Brennero e della Valsugana possono subire cancellazioni o variazioni, per uno sciopero nazionale del personale del Gruppo FS, Trenitalia, Trenitalia Tper e Trenord. L’agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione. Si comunica inoltre che nella giornata di domenica 7 luglio è previsto uno sciopero, indetto dal Sindacato Or.s.a. Trasporti, anche del personale viaggiante e degli addetti alle biglietterie di Trentino Trasporti S.p.A., che si asterranno dal servizio dalle ore 11:00 alle ore 15:00.

Lo sciopero in Trentino 

Le corse iniziate prima delle ore 11:00 e non ancora ultimate, verranno effettuate con le seguenti modalità: Servizio Urbano/ funivia Trento-Sardagna: prosecuzione fino al capolinea; Servizio Extraurbano (per tutte le corse dirette che non prevedono il "cambio autobus" come indicato nel libretto orario) /Ferroviario (ferrovia Trento-Malè-Mezzana e Trento-Borgo-Bassano): prosecuzione fino al completamento della corsa. Il servizio riprenderà con le corse in partenza successivamente alle ore 15:00. Si informa che l'ultimo sciopero analogo del sindacato Or.s.a. ha avuto una percentuale di adesione pari al 15% del personale di Trentino Trasporti.

Relativamente al solo personale ferroviario, per il giorno domenica 07 luglio 2024, il Sindacato CUB Trasporti ha indetto uno sciopero nazionale di 24 ore. In tale giornata il personale ferroviario e gli addetti alle biglietterie del settore ferroviario di Trentino Trasporti S.p.A. garantiranno il servizio nelle seguenti fasce orarie: dalle ore 5.30 alle ore 8.30 e  dalle ore 16.00 alle ore 19.00. Le corse iniziate all’interno delle fasce orarie di servizio garantito, e non ancora ultimate, verranno effettuate con le seguenti modalità: Servizio Ferroviario (ferrovia Trento-Malè-Mezzana e Trento-Borgo-Bassano): prosecuzione fino al completamento della corsa (in allegato i treni/autobus delle linee ferroviarie FTM e Valsugana garantiti). Il servizio riprenderà regolarmente nella giornata successiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sciopero che paralizza l'Italia (e il Trentino)
TrentoToday è in caricamento