Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Via Pozzo Andrea

Stazioni ferroviarie degradate, scioperano gli addetti alle pulizie

Condizioni di lavoro impossibili, denunciano i sindacati. Oggi, lunedì 24 settembre, non sarà garantita la pulizia dei treni e delle stazioni

Sciopero degli addetti alle pulizie ed ai servizi accessori di Trenitalia oggi, lunedì 24 settembre, in Trentino. Al centro della mobilitazione,  indetta dalla Cgil, le procedure di gara con continui cambi di appalto e ribassi eccessivi che incidono sulla qualità del lavoro e, indirettamente, del servizio. 

I sindacati denunciano ritardi nel pagamento degli stipendi ed il mancato rispetto della clausola sociale che garantisce il riassorbimento dei lavoratori in caso di cambio appalto. "E' doveroso che anche la politica locale intevenga su Rete Ferroviaria Italiana e sulle Istituzioni locali affinché i lavoratori addetti alla  pulizia della stazioni possano operare in sicurezza e con tutti gli  strumenti necessari" si lgge nella nota.

Una questione che si riverbera anche sulla situazione più  generale delle stazioni ferroviarie, "oprattutto quelle di piccole dimensioni, sono il rifugio di chi è costretto a vivere ai  margini della società e sono lasciate in uno stato di completo degrado,  senz' acqua e servizi igienici. In questo contesto i lavoratori degli  appalti ferroviari sono costretti ad operare e a garantire la  vivibilità delle stazioni in condizioni di lavoro ad oggi, impossibili". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazioni ferroviarie degradate, scioperano gli addetti alle pulizie

TrentoToday è in caricamento