rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Centro storico

Sciopero generale, 1000 in corteo a Trento. Possibili disagi sui treni

L'astensione dal lavoro riguarda tutte le categorie e in Trentino coinvolge circa 20mila dipendenti del settore pubblico e privato. A livello locale sono esclusi dallo sciopero i trasporti, eccetto Trenitalia

Oggi sciopero generale nazionale dei lavoratori di tutti i comparti dei settori pubblici e privati indetto da Cgil e Uil per protestare contro il jobs act e il patto di stabilità. Contraria allo sciopero la Cisl, che si smarca dalla protesta e punta invece alla contrattazione con il Governo. L’astensione dal lavoro riguarda tutte le categorie e in Trentino coinvolge circa 20mila dipendenti del settore pubblico e privato. A livello locale sono esclusi dallo sciopero i trasporti, eccetto TrenitaliaA Trento 1000 persone hanno partecipato al corteo di protesta che è partito in via Verdi, di fronte alla facoltà di Sociologia, per poi percorrere via Rosmini, via Giusti, via Perini e corso Tre Novembre fino alla sede del commissariato del Governo dove si si svolgeranno i comizi conclusivi. Confermato lo sciopero dei treni Trenitalia e Trenord e altri locali e nazionali dopo che il Ministro Lupi ha cancellato la precettazione dei ferrovieri. Il blocco sarà di meno ore, dalle 9 alle 16. Dopo i treni saranno regolari. Ma già sabato dalle 21 ci sarà un ulteriore sciopero fino a domenica sempre alle 21. Lo sciopero è previsto dalle ore 9.01 alle ore 15.59. Pertanto i treni regionali (linea Brennero e Valsugana) e di lunga percorrenza potranno subire variazioni o cancellazioni in questa fascia oraria. Sono garantiti i servizi prima e dopo la fascia. Domenica , 14 dicembre 2014: Lo sciopero è previsto dalle ore 24.00 alle ore 21.00: sia i treni regionali (Ferrovie del Brennero e della Valsugana) che i treni a lunga percorrenza potranno subire cancellazioni o variazioni. Lo sciopero di domenica potrebbe avere sugli utenti conseguenze più impattanti rispetto alla giornata di oggi, in quanto nei giorni festivi non sono previsti servizi minimi garantiti. 

In occasione dello sciopero l'Azienda sanitaria ha disposto la costituzione dei contingenti minimi di personale, così da garantire i servizi pubblici essenziali a salvaguardia dei diritti delle persone. Si segnala che, per quanto riguarda l’attività ordinaria (visite ambulatoriali, prelievi del sangue, ecc.), si potrebbero registrare disservizi in relazione al numero degli aderenti allo sciopero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero generale, 1000 in corteo a Trento. Possibili disagi sui treni

TrentoToday è in caricamento