menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due scialpinisti recuperati dal Soccorso Alpino

Giornata impegnativa per gli uomini dell'Area Operativa del Trentino Occidentale. Entrambi gli sportivi ora sono fuori pericolo, sebbene abbiano riportato traumi e lesioni gravi

Due interventi del Soccorso Alpino in Trentino nella giornata di sabato 9 marzo per soccorrere due scialpinisti in difficoltà.

Il primo intervento attorno alle 10.45, in aiuto a uno scialpinista con sospetto trauma al ginocchio tra passo Paradiso e passo Tonale nel gruppo della Presanella, a una quota di 2700 metri. Il secondo intervento si è verificato nel primo pomeriggio per recuperare un altro scialpinista che si è procurato una frattura all’arto inferiore scendendo lungo la Val Gelada nel gruppo delle Dolomiti di Brenta, a una quota di circa 2300 m. 

In entrambi i casi il coordinatore dell’Area operativa Trentino Occidentale del Soccorso Alpino ha chiesto il supporto dell’elicottero. Una volta individuati i due scialpinisti, l’equipe sanitaria e il Tecnico di Elisoccorso hanno provveduto a stabilizzare e a trasportare a bordo i due feriti. Il primo è stato elitrasportato all’ospedale di Cles, il secondo a Tione. Entrambi sono fuori pericolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Lotteria degli scontrini, manca poco alla terza estrazione

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento