Ai domiciliari in Val di Non, ma è a spasso a Trento: riconosciuta da un carabiniere

Riconosciuta da un carabiniere libero dal servizio, la 23enne è stata definitivamente arrestata

Doveva trovarsi agli arresti domiciliari in Val di Non ma è stata vista da un carabiniere a passeggio nelle strade di Trento. La ragazza, 23enne trentina, questa volta è stata definitivamente arrestata.

Condannata per furto al semplice obbligo di firma era stata messa ai domiciliari perchè inottemperante alla prima misura. Evidentemente anche i domiciliari le stavano stretti: ha pensato bene di concedersi un'uscita in città

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta rientrata a casa, qualche ora più tardi, non si aspettava di trovare le forze dell'ordine. A Trento, infatti, era stata notata da un carabiniere libero dal servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

  • Video "hard" durante la lezione online delle elementari

Torna su
TrentoToday è in caricamento