menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paura a Rovereto: prende a sassate le auto in via Benacense, arrestato

La segnalazione è arrivata verso le cinque del mattino da parte di alcuni automobilisti terrorizzati: si tratta di un soggetto già noto per episodi del genere. Ha danneggiato due auto e, una volta braccato dai carabinieri, ha preso a sassate anche il cofano della gazzella opponendo resistenza ai militari

Notte turbolenta a Rovereto in via Benacense dove un uomo si è messo a tirare sassi contro le vetture in transito: la segnalazione è arrivata verso le cinque del mattino odierno alla stazione dei carabinieri da parte di alcuni automobilisti comprensibilmente terrorizzati. Una pattuglia ha quindi perlustrato la zona fino a scorgere, in una via laterale, un soggetto già noto per episodi del genere.

In un'altra occasione, i fatti risalgono al 2011, le vittime dello scatto d'ira dell'uomo, roveretano classe 1980, erano stati gli stessi carabinieri, che si erano ritrovati l'auto danneggiata dai sassi scagliati con veemenza. Anche questa volta l'uomo, vistosi braccato, non ha esitato a scagliare un grosso sasso sul cofano della gazzella, ed è stato bloccato dopo aver opposto resistenza.

Al conto dei danni oltre all'auto dei militari si aggiungono anche due auto di privati cittadini roveretani. E' stato portato in camera di sicurezza con l'accusa di danneggiamento aggravato, tentate lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Palazzo del Diavolo a Trento: ecco la leggenda

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 10 aprile

  • Cronaca

    Malore mentre è a pesca, elisoccorso in volo

  • Attualità

    Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    Brazadèl pasquale: il tipico dolce trentino

  • Attualità

    Il Trentino in zona arancione per la bozza dell'Iss

  • Attualità

    Autocertificazione per spostarsi, quando serve

Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento